fantasma rupestre per Kiss me Deadly, Campobasso, Italia
(video-installazione per il festival di cinema noir - 2016)


Di grande impatto visivo la video-installazione luminosa che nei giorni scorsi ha letteralmente incantato gli spettatori che hanno partecipato alla kermesse sul noir ‘Kiss me deadly’, al palazzo Gil di via Milano.  Uccelli in volo, coccodrilli, sagome e volti umani, figure geometriche, sfere e montagne: questi alcuni dei soggetti proiettati sui muri del cortile, che con i loro colori fluorescenti hanno creato un’atmosfera onirica e quasi surreale. L’installazione è frutto dell’estro di Cesare Pergola, architetto originario di Limosano residente in Brasile, che fin dagli anni ’70 si dedica alla sperimentazione di performance, installazioni, video, fotografia, arte digitale e pittura.  ‘Fantasma rupestre’, questo il nome dell’opera che ha tanto incuriosito i presenti e che prende spunto dalla maglia ortogonale che serviva di base per le costruzioni prospettiche rinascimentali (usata, tra glia altri, da Paolo Uccello e Piero della Francesca), ricreata attraverso un sistema tecnologico di proiezione luminosa.  L’autore ha partecipato virtualmente a ‘Kiss me deadly’ martedì scorso, 30 agosto, grazie a un collegamento skype dal Brasile durante il quale ha parlato delle immagini che, scorrendo sulle pareti circostanti la terrazza dell’ex Gil, hanno contribuito a rendere la rassegna sul cinema noir ancora più affascinante e misteriosa.
(da primonumero.it 01-09-2016)

LINK VIDEO


Installazione

Installazione

Installazione

Installazione

Installazione

Installazione

Installazione

Installazione

Installazione

Cesare Pergola | Architetto e Artista
2018 ® Todos os Direitos Reservados