DEPOSIZIONE, da Caravaggio
interpretazione tridimensionale e disegno manuale, 2018


Le grandi narrazioni sono morte: viva le grandi narrazioni. Per questa mostra ho scelto due Deposizioni: la storia è ben nota nel mondo occidentale-cristiano, la scena del Cristo morto che viene deposto dalla croce. Il primo quadro è di Jacopo di Pontormo, il secondo e di Michelangelo Merisi (Caravaggio) dipinto a olio su tela (300×203 cm) realizzato tra il 1602-1604 e conservato presso la Pinacoteca Vaticana. Caravaggio usa una composizione realista di sei personaggi, appoggiati su quella grande pietra parallelepipeda. Nella ricostruzione tridimensionale le differenti concezioni compositive si notano bene sopratutto osservando le opere di profilo. Caravaggio colloca le figure su un piano orizzontale e il movimento della discesa di Cristo dalla croce è affidato al movimento di Giovanni e Nicodemo, entrambi col corpo piegato in avanti, che lo sorreggono con le braccia.L'opera si presenta con due supporti, la videoproiezione della ricostruzione\interpretazione tridimensionale digitale e un disegno a mano, ad inchiostro su carta, in scala 1 a 1 con l'opera originale.


ricostruzione tridimensionale
2018



ricostruzione tridimensionale
2018



ricostruzione tridimensionale
2018



disegno manuale
2018




Cesare Pergola | Architetto e Artista
2018 ® Todos os Direitos Reservados